Spremuta d'arancio in ufficio

Curiosità sull’arancia

Le arance sono agrumi con proprietà benefiche ben conosciute per l’organismo e ampiamente consumati in tutta Italia. Hanno un valore calorico basso e sono una buona fonte di fibre, vitamina C, potassio e antiossidanti.

ALCUNE COSE CHE NON SAPEVI SULLE ARANCE:

  • Nella mitologia, l’arancia è legata al mito di Giunone che in occasione delle sue nozze con Giove portò le arance come dote, simbolo di amore e fertilità. Quindi attenzione a regalare arance alle amiche, potrebbero fraintendervi oppure al contrario apprezzare particolarmente!
  • L’arancia non è siciliana e neanche europea; è originaria della Cina e dei paesi del Sud Est asiatico. La loro coltivazione iniziò intorno al 2000 a.C. in Asia e si diffuse nel bacino del Mediterraneo molto più tardi. Il frutto è stato introdotto in Sicilia e in altre regioni del Mediterraneo dalle popolazioni arabe intorno ai secoli VII – VIII d.C.
  • Le bucce d’arancia si possono riutilizzare in tanti modi: se essiccate ad esempio possono essere usate per marinare pesce/carne, preparare una tisana, cucinare una torta, o semplicemente aromatizzare la casa.
  • Quando si consuma frutta fresca intera, i livelli di zucchero nel sangue aumentano progressivamente; se invece si bevono spremute o estratti di frutta l’aumento di zucchero sarà molto più rapido. Questa è la ragione per cui è importante che i bambini bevano succhi con moderazione.
  • Le arance sono povere di ferro, ma aiutano a migliorare i livelli di ferro che abbiamo in corpo. Come? La vitamina C ha la capacità di aumentare l’assorbimento del ferro nel sistema digestivo. In questo modo, quando consumiamo un pasto ricco di ferro, possiamo includere un’arancia come dessert per aiutarne l’assorbimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *